Acquedotto Pugliese completa la rete idrica di Torre Suda

Nella foto: lavori AQP

Nella foto: lavori AQP

Sono giunti a conclusione i lavori per il completamento delle rete idrica a Torre Suda, marina di Racale, in provincia di Lecce.

L’intervento risponde alle mutate esigenze del territorio, interessato da crescenti flussi turistici, con l’obiettivo di offrire un servizio sempre più aderente alle sue necessità.

Grazie al posizionamento di nuove condotte, per una lunghezza complessiva di 19 chilometri, Acquedotto Pugliese ha esteso il servizio idrico all’intera marina.

Pianificato dalla Regione Puglia e costato 4,5 mln di euro, l’intervento rientra tra quelli previsti dal CIPE, nell’ambito del “Fondo per lo sviluppo e la coesione” (FSC) – Interventi di rilievo nazionale ed interregionale e di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del Piano Nazionale per il Sud e, in particolare, interventi nel Settore idrico.

I lavori s’inquadrano nell’ampia e articolata progettualità messa in campo da Acquedotto Pugliese per l’ammodernamento e l’efficientamento della rete idrica, per la quale solo nel 2016 (ultimo dato consolidato) sono state impegnate risorse pari a 48 mln di euro.

Un nuovo, significativo intervento, che garantirà ai cittadini un servizio sempre più efficiente e in linea con l’impegno dell’Acquedotto a rispondere positivamente alle reali aspettative del territorio servito.