Cancellato il contributo per la iscrizione delle aziende all’albo dei fornitori

Cancellato il contributo per la iscrizione delle aziende all'albo dei fornitoriIl nuovo anno si apre con una buona notizia per le imprese interessate a lavorare con l’Acquedotto Pugliese. A partire dal 1 gennaio 2018, infatti, sono state cancellate le spese di istruttoria per l’iscrizione e i rinnovi triennali all’albo dei fornitori.

E’ quanto deliberato dal Consiglio d’Amministrazione di Acquedotto Pugliese, nel corso dell’ultima riunione dell’anno appena concluso, su proposta del Vice Presidente, Nicola Canonico.

Il provvedimento è mirato ad allargare la platea delle imprese interessate a collaborare con Acquedotto Pugliese favorendo soprattutto le aziende di piccola e media dimensione molto diffuse sul territorio.

Nel 2016 (ultimo dato consolidato, Bilancio di Sostenibilità), il 65% dei fornitori è espressione dell’imprenditoria locale. Tale percentuale ha registrato un incremento del 2,2% rispetto all’anno precedente, a conferma del ruolo di AQP quale motore di crescita del tessuto economico e sociale delle regioni servite.

Nell’anno appena concluso, il 98% delle gare sono state espletate on line, con ampia riduzione di tempi e garanzia di trasparenza, conseguendo obiettivi di sostenibilità ambientale attraverso l’eliminazione della documentazione cartacea. L’utilizzo della piattaforma di e-procurement e dei suoi sistemi tecnologici innovativi, consente ad AQP di ottenere un innalzamento dei valori di economicità ed efficacia nel sistema degli appalti, a tutto vantaggio della collettività.