L’Acquedotto Pugliese potenzia i flussi idrici a favore delle marine di Alliste e Ugento

Un cantiere AQP per la posa in opera di una condotta idrica

Un cantiere AQP per la posa in opera di una condotta idrica

Collaudata ed entrata in esercizio la nuova condotta adduttrice a servizio delle marine di Alliste e Ugento.

L’opera, entrata in funzione dopo le previste verifiche tecnico-funzionali, costituisce un fondamentale sistema di potenziamento delle condotte già esistenti, di primaria importanza per il territorio servito.

Si è proceduto, in sostanza, al raddoppio del tronco già in servizio, con l’obiettivo di incrementare i livelli di risorsa idrica e di migliorare le pressioni, fattori funzionali a garantire un maggior prelievo soprattutto nel periodo estivo.

I lavori, dell’importo pari a 2,2 mln di euro, rientrano tra quelli previsti dal CIPE, nell’ambito del “Fondo per lo sviluppo e la coesione” (FSC) – Interventi di rilievo nazionale ed interregionale e di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del Piano Nazionale per il Sud e, in particolare, interventi nel Settore idrico.

Avviati nel novembre dello scorso anno, si sono conclusi in questi ultimi giorni, con largo anticipo rispetto ai tempi previsti.

Un significativo intervento, che garantirà ai cittadini un servizio sempre più efficiente e in linea con l’impegno dell’Acquedotto a rispondere positivamente alle reali aspettative del territorio servito.