L’Intelligenza Artificiale al servizio dei clienti AQP

Acquedotto Pugliese ha scelto di investire energie e risorse per introdurre nei processi di Customer Care, nei servizi, cioè, che offre ai clienti, nuove tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale, al fine di rendere sempre più facile e personalizzata l’interazione con gli oltre 4 milioni di clienti.

AQP ha aderito in veste di sperimentatore al progetto DECiSION, che vede il gruppo di ricerca dell’Università Aldo Moro di Bari guidato dal professor Giovanni Semeraro, e importanti società pugliesi di ICT, impegnate nello sviluppo di una piattaforma digitale in grado di interloquire con i clienti-utenti, in linguaggio naturale, per fornire risposte relativamente a problematiche, domande e dubbi.

“Questo progetto – commenta il Direttore Commerciale di AQP, Vincenzo Silvano – si inserisce nel percorso di miglioramento finalizzato a rendere l’interazione con i clienti sempre più digitale. In questo contesto, è stato recentemente lanciato il nuovo sportello commerciale online AQPf@cile che, in pochi mesi, ha visto crescere il numero dei clienti iscritti di oltre il 20 per cento”.

La sperimentazione di questo innovativo servizio potrebbe in futuro integrare l’attuale servizio “AQP Risponde”, che già attualmente fornisce risposte via APP ad oltre centomila domande l’anno, generalmente di carattere generale, poste dai clienti.

DECiSION sarà in grado di riconoscere il cliente e di fornire risposte personalizzate che terranno conto dei contratti in essere, della situazione debitoria, dello stato della rete al momento della domanda e delle normative in corso, supportando il cliente nel processo decisionale.

DECiSION è una iniziativa sostenuta da investimenti privati e pubblici grazie all’intervento della Regione Puglia che supporta il progetto con oltre 800mila euro grazie alla misura Innonetwork che aiuta la ricerca e lo sviluppo di soluzioni d’avanguardia.