Passeggiare in bicicletta… premia!!

WP_20140327_071Gli amici di Go Slow, l’Associazione amica del turismo ecosostenibile, hanno attribuito alla ciclovia dell’Acquedotto la menzione speciale nell’ambito del concorso nazionale Premio Go Slow, iniziativa giunta alla 5° edizione con l’intento di valorizzare progetti ed azioni legati ad una “nuova mobilità dolce e sostenibile”.

libro2

Il tracciato, realizzato sui camminamenti del Canale Principale dell’AQP, la galleria centenaria che trasporta l’acqua del Sele dall’Irpinia alla Puglia, costituisce il 2° percorso ciclabile europeo su acquedotto ed è parte dell’Itinerario ciclabile nazionale n. 11 (ciclovia degli Appennini) della rete Bicitalia. Attraversa ambienti unici e suggestivi contraddistinti da macchia mediterranea e WP_20140327_023dalle tipiche costruzioni coniche, i trulli ed è fruibile dall’aprile scorso per passeggiate a piedi e in bicicletta. Un progetto che sostiene un turismo diverso, eco-sostenibile e rispettoso della storia e dei luoghi interessati.

In particolare i lavori, finanziati interamente dalla Regione Puglia, hanno interessato il tratto compreso tra Cisternino e Ceglie Messapica, per un totale di circa 10 chilometri, e rappresentano il primo stralcio di un grande sistema della ciclovia dell’Acquedotto di oltre 250 Km, inserita nel piano della rete ciclabile regionale della Puglia.

L’Assessore alle Infrastrutture della Regione Puglia, Giovanni Giannini ha espresso “soddisfazione per il riconoscimento conferito che conferma i risultati lusinghieri conseguiti dalla Regione Puglia nelle pratiche di promozione e sviluppo della mobilità ciclistica a supporto dell’incremento dei flussi turistici, individuando la bicicletta non solo come hobby, mezzo di svago o di pratica sportiva, ma soprattutto come mezzo di trasporto”.