Premiati i giovani esploratori dell’acqua

fghIl Palazzo dell’Acqua di Via Cognetti ha fatto da suggestiva cornice alla premiazione degli alunni delle scuole elementari partecipanti alla terza edizione del concorso Fontaninapp.

Fontaninapp è una originale applicazione che consente di geolocalizzare le fontane pubbliche dislocate sul territorio regionale, ottenere le indicazioni per raggiungerle nel più breve tempo possibile, e gustare, infine, l’acqua salubre distribuita dall’Acquedotto Pugliese.

Foto ricordo nel cortile del Palazzo dell'AcquaGli alunni partecipanti al concorso, provenienti dalle scuole di Copertino, Cursi e Lizzanello, hanno fornito l’elenco delle fontanine presenti sul proprio territorio comunale da inserire nell’applicazione, fregiandosi così del titolo di “Giovani esploratori dell’acqua.

L’iniziativa, giunta alla terza edizione, ha coinvolto le quinte classi, sezioni A, B, C e D della scuola primaria dell’istituto comprensivo “Giovanni Falcone” di Copertino, le quarte classi, sezioni A, B e C dell’istituto comprensivo “C. De Giorgi” di Lizzanello, le quinte classi A e B dell’Istituto comprensivo di Cursi, che hanno inviato ad AQP l’elenco delle
20170504_123521fontane pubbliche del proprio territorio comunale, con relativi indirizzi e coordinate geografiche, foto ed altro materiale di carattere storico.

L’obiettivo del progetto è duplice: far comprendere ai giovani il valore dell’acqua, bene comune, facendone apprezzare, inoltre, la qualità e le complesse attività legate al Servizio Idrico Integrato gestito dall’AQP, e, nel contempo, fornire ai cittadini uno strumento utile e pratico per raggiungere più facilmente le fontanine pubbliche.

Alle scuole elementari che hanno aderito a FontaninApp, sono state consegnate biblioteche dell’acqua mentre agli alunni partecipanti gli attestati di giovani esploratori dell’acqua pubblica.
FontaninAPP è destinata ad accrescere i propri contenuti informativi,

Il museo dell'acqua

Il museo dell’acqua

anche grazie al contributo di singoli cittadini, che attraverso l’apposito format, possono suggerire altri punti di approvvigionamento pubblico.

Con l’APP sono fornite, inoltre, utili informazioni su come gustare al meglio l’acqua pubblica e sulle caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche dell’acqua distribuita attraverso la rete pubblica.

FontaninApp, omaggio alla storica “cape de firr”, la mitica fontanina che da oltre cent’anni adorna le piazze pugliesi, oltre che utile servizio a disposizione dei cittadini, è stata realizzata nel 2015 da un gruppo di alunni dell’Istituto tecnico industriale di Gioia del Colle, in collaborazione con il Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale e con il patrocinio dell’Anci Puglia e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Il Presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini

Il Presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini

Alla manifestazione ha preso parte il Presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, che ha illustrato l’iniziativa “Non si butta un tubo nei tubi”, per il corretto utilizzo della fognatura e distribuito gadget per il risparmio idrico ai giovani partecipanti.

“Avvicinare le giovani generazioni alla conoscenza del valore dell’acqua – ha commentato il Presidente di Acquedotto Pugliese, Nicola De Sanctis – è nostro impegno prioritario. Favorire la conoscenza delle molteplici attività collegate all’erogazione

Il Presidente di Acquedotto Pugliese con alcuni ragazzi premiati di Copertino (Le)

Il Presidente di Acquedotto Pugliese con alcuni ragazzi premiati di Copertino (Le)

del servizio e che consentono ai cittadini di ricevere un’acqua sicura e di buona qualità, contribuisce ad accrescere la consapevolezza nei cittadini della necessità di tutelare e preservare la risorsa”.

“L’entusiasmo e la nutrita partecipazione dei ragazzi oggi, che ringrazio unitamente ai loro insegnanti – ha concluso il Presidente di AQP – dimostra la bontà del progetto e ci esorta a proseguire in questa interessante iniziativa didattica”.